venerdì 15 settembre 2017

Le nostre ferie invernali: Colonia del Sacramento (Uruguay)

Cari lettori,

dopo tre giorni trascorsi a Buenos Aires, io e Renato ci siamo spostati in Uruguay. Abbiamo preso una nave veloce che da Puerto Madero arriva nella cittadina di Colonia del Sacramento, in appena un'ora di navigazione, attraversando il Rio de la Plata. 


Siamo arrivati al terminal della compagnia marittima Buquebus molto presto al mattino, anche se la nostra partenza era prevista per le nove. Funziona come in aeroporto, bisogna imbarcare le valigie al check-in ed è necessario fare i controlli di sicurezza nonché passare per l'immigrazione, cosa che richiede sempre un po' di tempo. 



Terminal della Buquebus


Due nuovi timbri sul mio passaporto...

Sala d'imbarco
 


Porta d'imbarco
Quel giorno il tempo era brutto, pioveva e faceva freddo già in Argentina, ma in Uruguay ci aspettava un clima ancora più rigido e molto vento gelido.

L'interno della nave
 


In arrivo a Colonia del Sacramento
Una volta sbarcati a Colonia del Sacramento, affrontando la temperatura gelida e un vento forte ancor più gelido, siamo andati alla stazione degli autobus dove c'è un deposito bagagli. Dopodiché abbiamo iniziato la nostra passeggiata verso il centro storico della bella cittadina (Ciudad Vieja).








Bellissimo ostello della gioventù
 





Tutti i numeri delle case sono maioliche
 

I negozi di artigianato sono ovunque 
Il Rio de la Plata all'orizzonte






Mura della città e porta principale
 







I cani di Colonia se la passano più che bene...
Calle de los Suspiros






Il faro, che quel giorno era chiuso al pubblico a causa del forte vento





"Qui birre più fredde del cuore del tuo ex..."
 



Paseo de San Gabriel - Lungofiume

















Macchine antiche multiuso 





Una cuccia alternativa

Basílica del Santísimo Sacramento


Muelle 1866 - Puerto de Yates







Prima di prendere l'autobus per Montevideo, capitale dell'Uruguay, abbiamo avuto il tempo per un ricco pranzetto in ambiente riscaldato (ristorante Pulperia del los Faroles). Abbiamo provato il famoso Chivito (un grande sandwich ripieno di carne, insalata, uovo fritto, pomodori e maionese, accompagnato da patate fritte), piatto tipico in questa regione.







E dopo pranzo, prima di ripartire, il sole ha fatto capolino e ci ha riscaldati un po'...




Plaza Mayor - Cannoni di guerra
Finalmente un bel cielo azzurro!
  


Arrivederci al prossimo post!!!